Tesi di dottorato: “Elementi gnostici nel pensiero di Guido Ceronetti” (Alessandro Lattuada)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA
Dottorato di ricerca in Scienze Umanistiche e dei beni culturali – XXVIII ciclo
Anno accademico: 2014/2015
Coordinatore: Chiar.Mo Prof. Paolo Militello
Tutor: Chiar.Mo Prof. Giuseppe Raciti

Indice

Introduzione

PRIMA PARTE: Il sostrato gnostico

1. Gnosi e gnosticismo moderno
1.1 Il principio gnostico
1.2 Lineamenti generali della “filosofia gnostica”
1.3 Tempo e salvezza
1.4 Gnosi e modernità
1.5 “Nuovi gnostici” e “nuovi eresiologi”

2. Emil Cioran: gnosticismo e immanenza
2.1 L’incontro
2.2 Il funesto demiurgo
2.3 La caduta dal tempo
2.4 L’apolide metafisico e il Filosofo Ignoto: fra la Luce e la Tenebra

3. Elémire Zolla e Ioan Petru Culianu
3.1 L’onorevole anatema
3.2 Sincretismo e tradizione
3.3 I due piani del reale
3.4 Ioan Petru Culianu
4. Un tentativo di colmare l’abisso: Guido Ceronetti e Sergio
Quinzio
4.1 Cristianesimo esclusivo contro gnosticismo inclusivo
4.2 Sulla sacralità dell’arte
4.3 Il rifiuto sodale

SECONDA PARTE: Il pensiero gnostico di Ceronetti

1. Storia e civiltà
1.1 L’attualità del Male
1.2 Il mistero del fuoco
1.3 Fisica e Metafisica
1.4 La storia e le sue marionette

2. Tecnica e civiltà
2.1 Benessere e menzogna
2.2 L’Albero della Morte
2.3 Il silenzio del corpo e il rumore del mondo moderno
3. L’etica gnostica: Spinoza e Sade
3.1 Spinoza mistico?
3.2 Etica e morale
3.3 La castità
3.4 Il “divin” perverso
3.5 Libertinismo: il male per il bene

4. Eschaton: il linguaggio e l’immagine
4.1 L’arte e la gnosi
4.2 Linguaggio: parola semitica e filosofia
4.3 Poesia: la parola e il linguaggio
4.4 Linguaggio: parola semitica e filosofia

Bibliografia ragionata

[PDF]